La spazzola rotante per una piega perfetta

La spazzola rotante per una piega perfetta

Una folta chioma dalle pieghe morbide e vaporose oppure una chioma piena di ricci e di boccoli. Possiamo farcela da sole senza sempre dover andare dal parrucchiere? Indubbiamente l’intervento di un professionista sarebbe l’ideale ma non avendo tempo e dovendo provvedere da sole, la scelta dello strumento giusto ci permette di ottenere lo stesso risultato finale con la soddisfazione esserci riuscite da sole. Parliamo delle spazzole rotanti di cui ci parla in dettaglio questo sito spazzolarotante.

Parliamo anzitutto di modelli. Presenti in commercio ce sono di due categorie, quelle che emettono un getto di aria calda e quelle che hanno come caratteristica la presenza di una resistenza interna che permette di riscaldare i capelli senza però mettere in circolazione aria calda.

Le differenze non sono così marcate tranne che per i tempi di asciugatura e piega che risultano diversi come pure per il tipo di supporto che offrono a chi le usa.
I modelli ad aria calda sono infatti, ottimali perché riescono a sciogliere i nodi dei capelli ancora bagnati, asciugare la chioma e realizzare poi la messa in piega. Di questo gruppo in commercio ce ne sono una varietà incredibile di modelli diversi per funzioni e potenza.

Il modello a resistenza interna vanno usati invece a capelli già asciugati con un phon e consentono di fissare la piega o creare onde morbide e leggere.

Un elemento strutturale importante è poi rappresentato dal cilindro rotante che è il vero “core” dell’apparecchio. Se vogliamo conferire maggiore volume alla nostra capigliatura sia per realizzare onde morbide che onde molto strette e riccie, dobbiamo usare un cilindro dal diametro maggiore. Se invece utilizziamo una spazzola dal cilindro più piccolo avremo dimensioni dei boccoli più strette.

Non va dimenticato poi il tipo di capello e la sua lunghezza: capelli lunghi richiedono una spazzola grande, capelli corti ovviamente richiedono una spazzola più piccola.

E arriviamo infine alla scelta dei materiali con cui le spazzole rotanti sono rivestite: i più utilizzati sono la ceramica e la tormalina che permettono di ottenere un’ottima scorrevolezza della spazzola sciogliendo i nodi ed eliminando anche l’effetto crespo. 

admin