Archivia novembre 2019

Set valigie, parola d’ordine trasportabilità

In una valigia la trasportabilità è tutto, o quasi. Se moltiplicata per tre o quattro, quante sono le unità che compongono un set da viaggio, questo fattore triplica la sua importanza, ponendosi in testa agli elementi che maggiormente possono influire nella scelta. Partiamo da un assioma di base: i bagagli sono fatti per viaggiare, sia che vadano trascinati, spinti o portati a spalla. In tutti i casi la maneggevolezza e la trasportabilità delle valigie condiziona la qualità di ogni viaggio o spostamento, incidendo in misura determinante sulla facilità, o meno, di spostamento e sollevamento. Cosa rende più agevole il trasporto dei bagagli? Due sono gli elementi che facilitano la trasportabilità, ossia le maniglie e le rotelle. Queste ultime variano per numero e tipologia di rotazione, in quanto possono ruotare all’unisono o in maniera indipendente l’una dall’altra soprattutto se sono 4… Leggi Tutto

Trolley, come scegliere le misure giuste

Quando si deve partire per un viaggio il primo pensiero è fare la valigia. I moderni trolley agevolano questa operazione in quanto sono dotati di compartimenti, tasche e ripostigli dove poter ottimizzare lo spazio e riporre ordinatamente tutto il necessario. Pochi sanno che esistono dei semplici trucchi per fare meglio la valigia, magari con l’ausilio delle cose da mettere dentro. Per quanto riguarda i vestiti, è meglio disporli prima sul letto, proprio come si vede fare nei film, e cercare di capire come potrebbero essere sistemati nel trolley, controllando preventivamente quali possono essere i capi indispensabili e quelli che potremmo lasciare a casa. Direttamente proporzionali alla quantità di roba da mettere in valigia sono le misure dei bagagli, da cui dipende ovviamente anche la capienza. Se si viaggia in aereo, è importante tenere presenti le limitazioni imposte dalle compagnie aeree… Leggi Tutto

Epilatore elettrico, ‘check up’ prima dell’acquisto

A differenza del rasoio che taglia il pelo, l’epilatore elettrico lo estirpa alla radice del bulbo. Per fare questo è dotato di una o più testine rotanti dotate di pinzette in ceramica o acciaio inox. Una delle variabili da tenere in considerazione quando si vuole acquistare un epilatore è l’ampiezza della testina, anche per verificare il numero di pinzette che contiene, generalmente da 20 a 40. A seconda di quanto è ampia la testina e di come è strutturata dipende la rapidità dello strumento e anche il numero di peli superflui sradicati in un colpo solo, aspetti che incidono sui tempi di epilazione e anche sulla durata del ‘tormento’ innescato dalla sensazione di dolore provocata dall’operazione. Se la testina è più piccola significa che avrà pinzette più rade, in questo caso sarà più adatta ad epilare zone sensibili come ascelle… Leggi Tutto

Robot da cucina, un vero ‘chef’

Più che robot da cucina potremmo laurearli come chef meccanici che arricchiscono la cucina di ricette e preparazioni professionali. Quanto si può fare con i nuovi modelli di cooking machines? Si sostituiscono alle mani nella lavorazione di composti base per ogni menu, dolce o salato che sia. Il web ha fatto volare le quotazioni dei robot da cucina, anche sulla spinta dei blog tematici che proliferano in rete e che propinano ricettari, video tutorial e decretano il successo di massaie, nonne o cuochi ‘social’ che non ne possono più farne a meno. Questi alleati automatici fanno risparmiare tempo e denaro, sono funzionali e si fanno programmare dalla A alla Z, Non sono più semplici tritatutto o spremiagrumi, qui siamo di fronte a macchine performanti e camaleontiche che pesano, lavorano, triturano, sminuzzano, montano e perfino cuociono. Già, perché oggi i robot… Leggi Tutto

Barbecue, perché scegliere un grill a gas

Quando si vuole placare la fame compulsiva di bistecche e grigliate all’aperto, non solo nella bella stagione, è arrivato il momento di accaparrarsi un barbecue. Fra i molti modelli in commercio, quelli a gas presentano una serie di vantaggi che li rendono particolarmente appetibili, per rendersene conto si invita a consultare il sito www.miglioribarbecue.it. In primis, il barbecue a gas, simile anche nel funzionamento a un fornello o piastra da cucina, è quello con la griglia che si pulisce meglio, inoltre l’alimentazione a gas è una delle più economiche, per chi ha necessità di cucinare spesso con questo grill la bombola potrà durare un’eternità. Inoltre, la scelta si può appuntare su modelli ‘micro’ o di grandi dimensioni, ce n’è davvero per tutti i gusti. Uno degli aspetti che lo rende preferibile ad altri barbecue è anche il fatto di non… Leggi Tutto

Fornetti unghie, il potere dei raggi UV per unghie smaltate e sagomate

Per avere unghie sempre al top oggi è più facile di quanto si possa immaginare. Non serve più fare estenuanti file dall’estetista perché con i nuovi fornetti per unghie la manicure si può fare anche a casa con risultati professionali. In commercio si possono trovare fornetti per unghie dotati di lampade UV o a Led, come si può vedere sulla vetrina digitale del sito www.fornettounghie.it. A costi più che accessibili si possono trovare in commercio fornetti sia ad uso professionale che domestico, dotati generalmente di 4 bulbi UV da 9 watt di potenza l’uno per un totale di 36w. Questi tipi di fornetti permettono la polimerizzazione di gel o smalti semipermanenti nel giro di una manciata di minuti. Se il fornetto serve per una manicure occasionale di tipo privato si possono anche acquistare modelli a voltaggio inferiore e con… Leggi Tutto

Come usare correttamente il cronotermostato

Usare al meglio il cronotermostato ci consente di ottenere numerosi vantaggi, tra cui un notevole risparmio energetico (ed economico quindi). Al contrario invece se lo sfruttiamo nella maniera scorretta questi benefici, per forza di cose, verranno meno. Per tale ragione dovremo capire bene i concetti base che ci permettono di regolare la produzione di calore di un impianto di riscaldamento a uso domestico, tenendo conto anche del rapporto con la temperatura ottimale. In questo modo, e solo così, possiamo ottenere una climatizzazione ottimale. Vediamo quindi quali sono tali concetti di cui abbiamo accennato nelle righe precedenti: –   Per temperatura di inerzia si intende la temperatura minima che viene registrata all’interno della casa – o dell’ufficio. Questa è indipendente dalle condizioni climatiche esterne. Il valore della temperatura dipende da diversi elementi, tra cui: l’esposizione della casa, il tipo di isolamento di… Leggi Tutto

Manutenzione di uno scaldabagno

Se vogliamo che il nostro scaldabagno duri a lungo nel tempo dobbiamo adottare delle misure precauzionali al fine di preservarlo al meglio negli anni. Per evitare quindi l’usura e il malfunzionamento dello stesso dovremo fare una manutenzione intensa almeno ogni anno. Se vogliamo andare sul sicuro possiamo eseguirla anche ogni sei mesi. Questo perché lo scaldabagno può andare incontro a diversi tipi di problemi – come il fischiettio, un fastidioso rumore, il calcare, la ruggine, la perdita d’acqua, eccetera. Vediamo quindi come evitare che tali problemi appaiano, e come intervenire tempestivamente. Quando si forma della ruggine nello scaldabagno non sempre ce ne rendiamo conto (a meno che ovviamente non si formi sulla parte esterna, e quindi visibile, dello stesso). Solitamente infatti questa si annida all’interno del serbatoio, e sull’anodo catodico – fatto di magnesio, molto sensibile all’usura. È bene quindi… Leggi Tutto